Graziano Perotti – Oltre il confine

“Welcome to Grece” recita un bel manifesto accompagnato dalla figura sorridente di un baffuto nativoin costume tradizionale. Peccato che a smentire il tutto sia la realtà delle tende allestite per ospitare i migranti davanti a cui sta un passeggino mentre una donna e il suo bambino siedono in attesa di chissà che cosa. Fotografo dotato di uno sguardo umanissimo, Graziano Perotti non ha potuto fare a meno di usare il sarcasmo per sintetizzare in una sola immagine le contraddizioni in cui si dibatte il mondo contemporaneo. Viene spontaneo pensare alla famosa immagine dei due uomini che percorrono a piedi con le valigie in mano una deserta strada sterrata su cui svetta un cartello pubblicitario che invita la prossima volta a usare il treno e rilassarsi: è uno degli scatti più famosi di Dorothea Lange che così alludeva alla crisi del 1929.
Continue reading “Graziano Perotti – Oltre il confine”